Attualità

Attualità
Naturpark Nagelfluhkette/A+D. © Nagelfluhkette

Un futuro a misura delle famiglie: Gaschurn/A

Predisporre offerte attraenti per le famiglie e rafforzare l’impegno per le cooperazioni – questi gli obiettivi per il futuro

Impegnato e attivo verso un futuro multiculturale: Aschau im Chiemgau/D

Riflettere, confrontarsi, ottimizzare per creare offerte attraenti per gli abitanti, sia residenti che immigrati

Castello Hohenaschau © Tourist Info Aschau im Chiemgau

Con profonde radici e allo stesso tempo orientata al futuro: Budoia/I

Affrontare la situazione amministrativa e acquisire metodi e processi per promuovere un’attiva comunità multiculturale.

© Comune di Budoia/I

L’impegno dei comuni alpini a favore dell’adattamento ai cambiamenti climatici

Attraverso la “Carta di Budoia” i comuni alpini perseguono l’obiettivo di fare delle Alpi un territorio esemplare nel settore della prevenzione e dell’adattamento ai cambiamenti climatici.

© Wolfgang Gasser

Comune pilota progetto PlurAlps: Puntare l’attenzione sui servizi sociali

Il comune punta a una vasta offerta in ambito sociale, per le famiglie e i giovani così come per gli anziani, per offrire ai suoi abitanti un’attiva vita di paese e un luogo di residenza in cui vivere bene.

Qualità della vita per tutti!

Andarsene o rimanere? Quando le persone che vivono nell’arco alpino si trovano confrontati con questa domanda, i comuni possono rendersi appetibili con offerte e servizi creativi.

© Allianz in den Alpen

Piccoli passi per raggiungere grandi successi

I comuni hanno bisogno di visioni e strategie

Escursione Budoia/I © Diana Crestan
Polcenigo © Francesco Pastorelli

Strategie di adattamento ai cambiamenti climatici: l’impegno dei comuni italiani

Gli effetti del cambiamento climatico si manifestano nelle Alpi con conseguenze spesso devastanti.

Le Alpi & la gente: Così si è svolta la SettimanaAlpina 2016

La SettimanaAlpine - un laboratorio di cooperazione e dialogo politico.

Una collaborazione che getta ponti attraverso le Alpi

Le buone idee sono contagiose. Lo dimostrano la CIPRA e “Alleanza nelle Alpi” con la loro pluriennale collaborazione. Ciò ha stimolato alcuni comuni a incamminarsi sulla strada della sostenibilità. Tra questi Les Belleville nelle Alpi francesi.

Les Belleville/F @ Alleanza nelle Alpi

Rinascita di “antichi” valori naturali

Il progetto “Bergheimat” (La nostra montagna) fornisce stimoli per la conservazione e lo sviluppo degli spazi naturali.

Mobilità sostenibile nei comuni alpini

I comuni membro sloveni mettono in pratica misure per forme di mobilità più rispettose dell’ambiente.

Kick-off-Meeting, Dornbirn/AT © Regional Development Vorarlberg

Manifestazione di apertura: PlurAlps

Individuare insieme strategie per il cambiamento demografico

“Io vivo qui, nelle Dolomiti Friulane, Patrimonio dell’UNESCO”

Nel 2009 l’UNESCO ha iscritto le Dolomiti tra i Patrimoni naturali dell’umanità.

© Archivio Parco Dolomiti Friulani

Seminari su “Linee guida per l’Adattamento Locale ai Cambiamenti Climatici nelle Alpi”

Strategie di adattamento ai fenomeni meteorologici estremi e pericoli naturali

© Francesco Pastorelli
Budoia: Piazza © Comune di Budoia/I

Manifestazioni: Di visioni che uniscono e azioni che producono effetti.

La conferenza tematica della Rete di comuni “Alleanza nelle Alpi” si svolgerà il 23 e 24 giugno 2017 a Budoia/IT.

Die Ranger für den Naturpark (von li.): Carola Bauer, Florian Heinl, Max Löther © Naturpark Nagelfluhkette/D

I ranger del parco nel Parco naturale Nagelfluhkette

“Fascino della natura – una biodiversità protetta. Il Parco naturale Nagelfluhkette come regione modello per un turismo a contatto con la natura”

Positivo prolungamento della KEM in Carinzia meridionale e “tutto KLAR (chiaro)?”

Dopo l’approvazione della proposta, ha inizio quest’anno il prolungamento di questo modello di successo fino al 2020.

© Peter Plaimer

Retrospettiva 2016

Una retrospettiva su un anno intenso e ricco di soddisfazioni.

Großer Möseler/A © Naturpark Zillertaler Alpen
© Fotolia lassedesignen

La diversità fa bene

In che modo i comuni possono contribuire a un approccio positivo con la diversità nello spazio alpino, come possono assumere un ruolo attivo nella gestione dell’immigrazione e favorire la qualità della vita?

© Convenzione delle Alpi

Più di 130 eventi di “Leggere le Montagne” lungo tutte le Alpi

Dal 5 all’11 dicembre – Giornata Internazionale della Montagna – ha avuto luogo il Festival Leggere le Montagne avviato dalla Convenzione delle Alpi.

Insieme siamo più forti

Dall’allestimento di un sentiero didattico a una ricerca sui corsi d’acqua: i giovani presentano le loro iniziative all’incontro conclusivo del progetto YouTurn.

© CIPRA International

Alluvione in Piemonte

Un forte maltempo con intensi rovesci di pioggia ha provocato allagamenti, frane e danni gravi nel comune membro di Ormea/I.

© Acqua alta ad Ormea/I
Canonica Krumbach/A © Adolf Bereuter

Premio "Constructive Alps"

Il Liechtenstein e la Svizzera hanno indetto la quarta edizione del premio «Constructive Alps». Saranno premiate le costruzioni e le ristrutturazioni che fungono da esempio di architettura sostenibile delle Alpi.

© Bled/SL

Bled: una città di fama mondiale.

Un nuovo comune membro situato nel cuore delle Alpi e circondato da un ambiente naturale intatto.

Capizzone/I: nuovo comune membro

Il nuovo membro della Rete di comuni “Alleanza nelle Alpi” si trova nello straordinario paesaggio verde della Valle Imagna.

Capizzone/I © Fabrizio Gotti

La Comunità di comuni dell’Escarton del Queyras/F

Questo nuovo membro di “Alleanza nelle Alpi” fa parte del Dipartimento Alte Alpi ed è situato lungo la frontiera con l’Italia.

© La Communauté de communes Escarton du Queyras/F
Tainach/A © Peter Plaimer

Caravanche e Convenzione delle Alpi

Il 13 ottobre l’Austria ha assunto la Presidenza della Convenzione delle Alpi per i prossimi due anni.

© Vorarlberg/A

Collaborazione transfrontaliera per la natura

Mauren è uno dei comuni del Dreiländereck, il territorio dove si incontrano i tre stati FL-A-CH, che si è impegnato a fondo nel programma “dynAlp-nature” occupandosi del tema della gestione ecologica delle aree verdi all’interno degli insediamenti.

La Provincia di Bolzano in cammino verso KlimaLand

Dall’inizio del 2016 già 12 comuni della Provincia di Bolzano hanno deciso di partecipare al programma dell’Agenzia per l’energia Alto Adige – CasaClima e di diventare ComuneClima. In tal modo essi intendono aumentare l’efficienza energetica su tutto il territorio comunale e porre la sostenibilità al centro dell’attenzione.

© Emilio Vettori

Cultura dell’accoglienza nello spazio rurale

In che modo i comuni dello spazio rurale e delle regioni di montagna vengono resi più attraenti per gli immigrati?

Workshop: Willkommenskultur, Fully/CH © ZVG FDDM

La molteplicità è una carta vincente!

Manifestazione conclusiva del progetto Vivere.Insieme nelle Alpi, 14.10.2016, nell’ambito della SettimaAlpina 2016, Grassau/D

Rotatoria di Götzis © Lycky Hensler

Prati fioriti per una maggiore qualità della vita

I comuni del Vorarlberg e del Liechtenstein mostrano come i prati fioriti sostenibili sono un valore aggiunto per l’uomo e la natura, sono meno dispendiosi in termini di denaro e richiedono meno lavoro.

Delegazione francese visita la Svizzera e l´Austria

Nelle Alpi francesi la transizione energetica è un tema di grande attualità, mentre nei comuni del Vorarlberg membri dell’Alleanza nelle Alpi fa già parte della vita quotidiana.

Austria © J.Nahmiyaz / Pays S.U.D.

Pianificazione dei trasporti sostenibile e a misura d’uomo

Nella conferenza finale del progetto “Forgiare il futuro delle Alpi” il professor Günter Emberger ha spazzato via diverse “leggende” più o meno diffuse a proposito di pianificazione dei trasporti.

Günter Emberger © Allianz in den Alpen
© Fotolia, lassedesignen

Integrazione – c’è bisogno di tutti noi, dell’intero villaggio!

2ª manifestazione della serie di convegni internazionali articolata in tre parti dedicata al tema dell’immigrazione nello spazio alpino, 29 aprile a Leutkirch/D.

FESTIVAL dei GIOVANI delle DOLOMITI © Archivio Comunità Montana del Friuli Occidentale

Comunità Montana del Friuli Occidentale: costruire il futuro.

Per vivere bene nelle Alpi, il paesaggio, la cultura e le tradizioni rappresentano il piacere di vivere in certi luoghi anche lontani dalla città.

Settimana Alpina 2016: "Le Alpi & la gente"

La quarta edizione della SettimanaAlpina, che si terrà nell’ottobre 2016 (11. - 15.10.) a Grassau/Achental (Germania), verterà sui molteplici aspetti del rapporto tra le Alpi e le persone che vivono, lavorano e si rilassano nello spazio alpino.

© TI Übersee / Ghiradini

Il Festival Leggere le Montagne - Evento Convenzione delle Alpi

Per celebrare il patrimonio culturale alpino nell'ambito della Giornata Internazionale della Montagna – 11 dicembre

Leggere le montagne 2015 © Convenzione delle Alpi
© Vida Černe: Buona partecipazione a un seminario sulla potatura

Futuro verde

La Slovenia cerca di presentarsi con un’immagine verde. Negli slogan pubblicitari utilizzati per il turismo e altri scopi, si fa largo uso di termini come sostenibile, verde, responsabile, ecologico.

© Fotolia, lassedesignen

Integrazione – ma come?

La 2. manifestazione nel progetto Vivere.Insieme nelle Alpi il 29.04.2016, Leutkirch/D

Due avvenimenti gioiosi per Ostana

Durante l’inverno 2015-2016 due avvenimenti, differenti tra di loro, ma altrettanto gioiosi, hanno ripagato l'amministrazione comunale degli sforzi intrapresi nel corso degli anni e dato speranza all'intera comunità di Ostana.

Il villaggio di montagna Ostana sottol la neve © Beccio

Forti insieme per lo spazio alpino!

Incontro strategico della Rete di comuni “Alleanza nelle Alpi” e della CIPRA International, il 12.02.2016 a Innsbruck/A

© Allianz in den Alpen
© Fotolia, lassedesignen

L’immigrazione richiede integrazione. L’integrazione richiede tempo.

Manifestazione di inaugurazione della serie di conferenze internazionali in tre parti sul tema dell’immigrazione nello spazio alpino, il 22 e 23 gennaio 2016 a Grainau/D.

Marc Nitschke (Alleanza nelle Alpi), Rita Schwarzelühr-Sutter (Segretaria di Stato), Katharina Conradin (CIPRA Internazionale), Thierry Billet (Città alpina dell‘anno) © CIPRA International

Protezione del clima ora! I comuni alpini passano all’azione

Convegno internazionale, il 29 e 30 ottobre 2015 presso il monastero di Benediktbeuern/D

Benvenuti, nuovi abitanti delle Alpi!

5a Relazione sullo stato delle Alpi della Convenzione delle Alpi

© Pierre Lacosse, Parc National de la Vanoise

Appello: Protezione del clima ora!

Un appello dei Comuni alpini alla cittadinanza e ai partecipanti della COP 21

© Hermann Muigg, Hochgebirgsnaturpark Zillertaler Alpen

Manifestazioni: Protezione del clima ora!

Il cambiamento climatico è un fenomeno globale. La protezione del clima a livello locale è indispensabile per affrontarne le causa e le conseguenze. Manifestazione: 29.-30.10.2015, Benediktbeuern/D

© Fotolia, lassedesignen

Integrazione – c'è la volontà?

La manifestazione inaugurale nel progetto Vivere.Insieme nelle Alpi il 22.+ 23.01.2016, Grainau/D

Manifestazioni: Conferenza tematica della Rete di comuni

La conferenza tematica 2015 si svolge a Saint-Martin-de-Belleville/F il 19 e 20 giugno 2015.

Comune de Saint-Martin-de-Belleville/F. © Philippe Royer

Pensare insieme la natura e la società

Le esigenze di uomo e natura si intrecciano a diversi livelli. Conferenza tematica 2015.

Partecipanti alla conferenza tematica nella valle di Belleville (Vallée de Belleville).
Ammissione ufficiale di St. Kanzian/A nella Rete di comuni (da sn. a ds. Peter Plaimer, Marc Nitschke, Thomas Krainz, Gabriele Greussing, Katharina Kling, Jakob Strauss)

Cogliere le opportunità Affrontare i cambiamenti demografici

Manifestazioni "Valutare i rischi – cogliere le opportunità Affrontare i cambiamenti demografici – garantire la mobilità e i servizi di prossimità": La Rete di comuni “Alleanza nelle Alpi” ha riunito rappresentanti di comuni e portatori di interessi da tutta la Carinzia per un confronto. St. Kanzian am Klopeiner See diventa il nono membro della regione dell’Alleanza “Carinzia meridionale–Caravanche”.

Il progetto dell'Alleanza "Invito al bosco" ha fatto scuola in tutta la Slovenia. © Kamnik

I nostri boschi e i nostri figli

Nel 2010 quattro comuni sloveni hanno partecipato al programma per la protezione del clima di "Alleanza nelle Alpi". Il loro progetto ha lanciato l'idea di una "pedagogia forestale" e ha avuto successo e fatto scuola in tutta la Slovenia. Come una piccola iniziativa si è sviluppata in una rete su scala nazionale.

Retrospettiva 2014

Nel nostro rapporto annuale potete trovare notizie interessanti e tutti i progetti e le attività svolte nel 2014.

Giornata della messa a dimora di alberi nell’ambito del progetto dynAlp-nature. © Scuola elementare Mojstrana/SL

Vivere.Insieme nelle Alpi

Migrazione interna, immigrazione auspicata per il mercato del lavoro, accoglienza di rifugiati nelle aree rurali, emigrazione di giovani e famiglie – in tutto le regioni dello spazio alpino i comuni sono interessati dai più svariati aspetti delle problematiche legate all’immigrazione o all’emigrazione. Le sfide con cui devono confrontarsi in questo settore sono molto impegnative!

Fest der Kulturen in der Marktgemeinde Rankweil/A. © Ingrid Ionian
A Saint-Martin-de-Belleville/F si interviene per il ripristino delle torbiere alte. Qui si vede un canale di drenaggio che è stato colmato. © Saint-Martin-de-Belleville

dynAlp-nature: il processo è innescato

Nelle Alpi la natura è sottoposta a una forte pressione antropica. Ciononostante, nella pianificazione territoriale e della mobilità, così come nel turismo o nell'agricoltura, la protezione della natura continua a svolgere un ruolo subordinato. Lasciare più spazio alla natura, questa è l'intenzione di 23 comuni dell'Alleanza nell'ambito di dynAlp-nature. Ecco due esempi.

© Biosphäre Entlebuch/CH

In Germania si imposta il futuro delle Alpi

Nelle aree rurali delle Alpi le conseguenze del cambiamento demografico si fanno sentire in modo sempre più marcato. Cionondimeno gli abitanti desiderano uno spazio vitale moderno e di qualità e rivolgono perciò una serie di richieste al comune. Nel 2014 il progetto “Forgiare il futuro delle Alpi” ha proposto diverse occasioni di discussione per sindaci e rappresentanti comunali, con l’obiettivo di elaborare possibili soluzioni comuni che contribuiscano a mantenere strutture sociali equilibrate e uno sviluppo comunale capace di futuro.

“Alleanza nelle Alpi” punta alle cooperazioni fruttuose

I membri della Rete di comuni “Alleanza nelle Alpi” si sono incontrati alla fine di giugno 2014 per la loro Conferenza tematica a Tux im Zillertal, in Austria.

Tux/A © Allianz in den Alpen

A Grassau si sono gettate le basi per una regione alpina capace di futuro

Le sfide poste alla società alpina possono essere paragonate a un intreccio di radici. Esse sono infatti intrecciate l’una all’altra in modo stratificato e complesso. Prendendo in considerazione un singolo settore si corre il rischio di avere un approccio limitato e unilaterale.

Kendlmühlfilzen/D © Allianz in den Alpen, Gasser