Bled: una città di fama mondiale.
© Bled/SL

Bled: una città di fama mondiale.

Un nuovo comune membro situato nel cuore delle Alpi e circondato da un ambiente naturale intatto.

Il comune di Bled, che si estende per 72,3 km2 e conta 8.035 abitanti, è uno dei comuni più piccoli della Slovenia. È situato al centro di un paesaggio glaciale, in una zona di transizione tra la catena alpina e il Mare Adriatico. Grazie al suo straordinario paesaggio, arricchito da numerose bellezze naturali, Bled è una delle stazioni alpine più apprezzate e ha ottenuto il riconoscimento di Perla delle Alpi.

Bled è circondato da fiumi su tre lati: a sud scorre la Sava Bohinjka, a est la Sava Dolinka e a nord la Radovna. Si può dire che Bled sia stato creato dall’acqua. Durante il periodo glaciale questa area era ricoperta da ghiacciai, il più grande di essi era il Ghiacciaio di Bohinj. Dietro le morene di questi ghiacciai si formarono diversi laghi che in seguito scomparvero. Oggi si può ancora ammirare il lago di Bled, lungo 2.120 metri, largo 1.380 metri nel punto più ampio e con una profondità massima è di 30 metri; al centro del lago sorge una pittoresca isola che impreziosisce il paesaggio lacustre. D’estate l’acqua si riscalda fino a 26°C facendo del lago un’area ricreativa molto apprezzata sia dai turisti che dalla popolazione locale. In passato il lago è stato utilizzato spesso come sede dei campionati del mondo di canottaggio, perché le sue dimensioni sono ottimali per tali competizioni.

Bled ha un clima mite subalpino, che consente la stagione balneare più lunga tra tutte le località lacustri alpine. Le catene montuose delle Alpi Giulie e delle Caravanche offrono protezione dai freddi venti settentrionali, mentre i mesi estivi sono caratterizzati da giornate terse e prive di foschia.

Inoltre il comune di Bled e i villaggi rurali circostanti sono apprezzati per l’architettura alpina, il tipico paesaggio tradizionale, la natura intatta, il ricco patrimonio culturale, la grande varietà di acque superficiali, i boschi e la biodiversità. Circa due terzi del territorio comunale fanno parte di un’area protetta e praticamente tutti gli insediamenti storici sono riconosciuti come patrimonio mondiale dell’umanità, tra i quali il castello di Bled, la chiesa di S. Maria Assunta e l’isola di Bled, solo per citare i più famosi.