Regione pilota "speciAlps": Vorarlberg/AT
© Gemeinde Bezau/AT

Regione pilota "speciAlps": Vorarlberg/AT

Intenzione di promuovere la fruizione di esperienze a contatto con la natura

Riconoscere gli ambienti naturali di pregio, preservarli e valorizzarli sono gli obiettivo del progetto “speciAlps”. Esso si rivolge alle regioni invitandole a promuovere la ricchezza naturalistica nello spazio alpino a livello intercomunale e a favorire esperienze a contatto con la natura nella vita di tutti i giorni. In cinque regioni pilota saranno costituiti team sulla ricchezza naturalistica. Animatori locali appositamente preparati forniranno loro consulenza individuale ed accompagneranno questi team nella realizazzione del progetto.

Il comune pilota Vorarlberg/AT offre una grande varietà di paesaggi. Le pianure del bacino idrografico del Reno, del Walgau e del Lago di Costanza si affacciano sulle valli montuose del Bregenzerwald, del Montafon e del Kleinwalsertal. La grande area metropolitana della pianura ospita due terzi della popolazione. Il paesaggio è caratterizzato dal turismo e dall' agricoltura. I principali ambienti naturali della regione sono i boschi, le creste rocciose, i laghi e i corsi d’acqua, i pascoli e le praterie alpine. Nel corso dei secoli la pratica della transumanza in tre tappe (stalla – maggengo – alpeggio) ha plasmato un caratteristico paesaggio culturale, che oggi è minacciato sia da trasformazioni nell’agricoltura sia dallo sviluppo delle infrastrutture turistiche, residenziali e dei trasporti.

Parallelamente agli obiettivi definiti dal progetto speciAlps, la regione pilota intende dare al turismo un’impostazione dolce e mantenere l’attrattività paesaggistica della regione, in modo da garantire a lungo termine il settore turistico, che rappresenta la principale fonte di reddito. Un’ulteriore motivazione per la partecipazione a speciAlps consiste nell’intenzione di promuovere la fruizione di esperienze a contatto con la natura. La messa in rete dei comuni, il rafforzamento della consapevolezza della regione e la riduzione dei conflitti sono altri obiettivi perseguiti.

“speciAlps" si avvale del sostegno del Ministero federale tedesco per l’ambiente, la protezione della natura, le costruzioni e la sicurezza nucleare (BMUB) e si appoggia al programma “Naturvielfalt in der Gemeinde” (Ricchezza naturale nel comune) del Vorarlberg/AT.

Il progetto è sostenuto anche dalla Heidehofstiftung così come dalla "Liechtensteinische pancivis Stiftung".