Strategie per aumentare l’attrattività
L’ufficio relazioni con il pubblico di un paese di montagna come applicazione per smartphone (disponibile su Google play alla voce “Isérables”) © V. Gillioz

Strategie per aumentare l’attrattività

Un comune membro svizzero ha sviluppato la app per smartphone “Alp mobi” per migliorare lo scambio di informazioni tra il comune e gli abitanti.

Spesso i comuni sono posti di fronte a una moltitudine di sfide – in che modo possono essere affrontate adeguatamente? Servono strategie, esse hanno la funzione di indicare la via, sono complementari all’attuazione e a lungo termine conducono alla meta. Il comune membro dell’Alleanza Isérables, situato nel Basso Vallese (Svizzera), ha agito in tal senso e insieme agli abitanti ha sviluppato la strategia “Isérables 2025”. Secondo il sindaco Régis Monnet il punto di partenza per lo sviluppo della strategia sono state le seguenti due domande:

  • Come possiamo attrarre immigrati e allo stesso tempo creare le condizioni affinché gli abitanti non emigrino?
  • Come possiamo offrire alle piccole imprese condizioni di insediamento favorevoli?

Nell’ambito dello sviluppo della strategia, in una serie di seminari con la popolazione sono state individuate alcune misure prioritarie. Ora si tratta di attuarle e finanziarle. Il Consiglio comunale ha provveduto agli opportuni adeguamenti nel bilancio comunale, oltre ai quali si sono resi necessari altri interventi di cofinanziamento.

Concretizzazione attraverso “Alleanza nelle Alpi”

Il progetto “Cultura dell’accoglienza nei comuni di montagna” di Alleanza nelle Alpi Svizzera, con il supporto economico dell’Ufficio federale dello sviluppo territoriale (ARE), si è presentato al momento giusto. È infatti grazie a esso che per la già programmata riconfigurazione della piazza del paese come luogo di incontro e aggregazione si è potuto ottenere un prefinanziamento per la stesura del capitolato riguardante la gara.

Inoltre è stata sviluppata una app (Alp mobi). Si tratta di una sorta di sportello comunale elettronico che facilita lo scambio di informazioni tra il comune ei cittadini. Con un click si può essere al corrente di che cosa accade a Isérables oppure, ancora più semplicemente, si possono ricevere le informazioni più importanti via sms. Sono poi previste altre iniziative, nell’autunno 2017 saranno avviate indagini tra le piccole imprese e i pendolari per conoscere meglio le loro esigenze e adottare misure di miglioramento della localizzazione. Un gruppo target di primaria importanza è costituito dai giovani: per il paese di montagna Isérables è essenziale sapere quali sono i motivi che li spingono a emigrare, a restare o a trasferirvisi. Sempre per l’autunno 2017 sono perciò previste serate di confronto con i giovani.

Tutte le misure sono pensate sotto forma di invito, nessuno deve sentirsi obbligato a partecipare. Anche per questo la strategia e la sua attuazione hanno trovato una buona accoglienza tra i “Bedjuis” (così sono chiamati gli abitanti di Isérables, poiché si presume che la popolazione  abbia avuto origine dai Saraceni).