Insieme per rafforzare lo spazio alpino
Conferenza inaugurale ella Presidenza tedesca della Convenzione delle Alpi: Marc Nitschke e Markus Reiterer con la ministra federale tedesca Barbara Hendricks e Christian Barth (Ministero dell’ambiente della Baviera). © BMUB

Insieme per rafforzare lo spazio alpino

Si intensifica la cooperazione tra la Rete di comuni e gli organi della Convenzione delle Alpi.

Nell’ambito della conferenza inaugurale della Presidenza tedesca della Convenzione delle Alpi, il 16.12.2014 a Berlino è emerso chiaramente che la Rete di comuni è un importante partner e un attuatore della Convenzione delle Alpi.

Tra gli obiettivi della Presidenza tedesca nel 2015 e 2016, verrà dedicata particolare attenzione alla “attuazione pratica e alla percezione della Convenzione delle Alpi a livello locale”. Perché la Convenzione delle Alpi può prendere vita solo attraverso il sostegno attivo dei cittadini.

AlpenplakatQueste affermazioni contenute nel programma della Presidenza tedesca della Convenzione delle Alpi coincidono sostanzialmente con il modello guida di “Alleanza nelle Alpi”. Il fatto che i nostri obiettivi siano condivisi dagli organi della Convenzione delle Alpi – e naturalmente anche che noi siamo considerati un partner idoneo per l’attuazione di tali obiettivi – è sicuramente un’importante conferma della validità della lunga attività della Rete e dei comuni membri.

Con il progetto “Vivere insieme nelle Alpi” la Presidenza tedesca della Convenzione delle Alpi promuove una serie di manifestazioni per i comuni dello spazio alpino. Saranno dedicate al tema “Immigrazione ed emigrazione nelle aree rurali alpine”, che verrà esplorato in tutte le sue sfaccettature.

Nel 2015 si terranno altri due seminari dedicati al tema “Cambiamento demografico”, organizzati con il sostegno del Segretariato permanente della Convenzione delle Alpi. Verranno presentati i risultati della 5ª Relazione sullo stato delle Alpi: in Carinzia l’attenzione si concentrerà sulla mobilità e i servizi di vicinato, in Francia sulle diverse sfide derivanti dal lavoro stagionale.

A Berlino Marc Nitschke e il segretario generale della Convenzione delle Alpi, Markus Reiterer, hanno firmato un accordo in presenza della ministra tedesca dell’ambiente Barbara Hendricks.