Aree verdi ecologiche nelle superfici urbanizzate

Progetti / dynAlp-nature / Aree verdi ecologiche nelle superfici urbanizzate
Aree verdi ecologiche nelle superfici urbanizzate
Il giardino collettivo della comune di Bezau/A. © Bezau/A

Obiettivo del progetto

Con il progetto “Aree verdi ecologiche nelle superfici urbanizzate” i comuni intendono restituire alla natura e alla varietà il proprio spazio tra strade asfaltate e schiere di case.

Durata del progetto: 2014 - 2015 (completato)
Partner: 8 Comuni nelle Alpi
Contributo: € 147.000 (+ cofinanziamento dynAlp-nature: € 41.000)

È raro vedere aree verdi ricche di fiori, insetti e piccoli animali tra le case e i complessi residenziali o lungo strade e parcheggi. Spesso inoltre il verde presente non ha neppure l’impostazione adatta a ospitare una certa varietà naturale. I prati rasati all’inglese sono sicuramente verdi, ma sono di scarso pregio ecologico. Da ciò consegue anche che all’interno degli insediamenti raramente le persone possono avere un’esperienza diretta della natura. Per trovare la natura devono uscire dallo spazio in cui abitano. Con il progetto “Aree verdi ecologiche nelle superfici urbanizzate” i comuni intendono restituire alla natura e alla varietà il proprio spazio tra strade asfaltate e schiere di case, creando uno spazio comune in cui persone, piante e animali possono vivere fianco a fianco. Si punta a promuovere la consapevolezza del valore ecologico del verde urbano.

Attività

© Vida Černe
 

Mordi e gusta.

Kranjska Gora rilancia la coltivazione di antiche varietà di frutta.

 

La storia porta frutti.

Kamnik rilancia la coltivazione di antiche varietà di frutta.

© Kamnik/SL
 

Costruire con lungimiranza.

A Cognin la costruzione di un quartiere residenziale viene seguita da uno studio di consulenza ambientale.

© Cognin/F
© Mauren/FL
 

Vivere la natura.

Il comune di Mauren si impegna per una gestione più naturale del verde urbano.

© Grabs/CH
 

Mani forti creano una delicata molteplicità.

A Grabs i collaboratori del servizio manutenzione del verde e gli abitanti imparano a prendersi cura delle aree verdi naturali all’interno degli insediamenti.

 

Con la terra tra le dita.

All’orto della stazione di Bezau si incontrano le generazioni.

© Bezau/A
 

Delicati battiti d’ala sui nostri prati variopinti.

Una flora ricca e diversificata per attirare le farfalle.

© Aah-Yeah, flickr
© Verein Regionalentwicklung Südkärnten/A
 

Völkermarkt fiorisce!

Una città si scopre colorata e ricca di specie.