Progetti / dynAlp-nature / Aree verdi ecologiche nelle superfici urbanizzate / Mani forti creano una delicata molteplicità.
Mani forti creano una delicata molteplicità.
© Grabs/CH

Mani forti creano una delicata molteplicità.

A Grabs i collaboratori del servizio manutenzione del verde e gli abitanti imparano a prendersi cura delle aree verdi naturali all’interno degli insediamenti.

Risultati. Che cosa abbiamo raggiunto

I collaboratori del servizio manutenzione del verde hanno imparato a conoscere le piante di origine esotica e sono informati sulle problematiche che ne derivano. Grazie allo scambio di informazioni con altri servizi manutenzione del verde della regione hanno appreso nuove tecniche altrove già sperimentate con successo.

Nell’ambito della risistemazione del cortile di una scuola, è stata realizzata a basso costo una siepe con arbusti autoctoni anziché con piante esotiche. Il comune e i collaboratori del servizio manutenzione del verde ne sono orgogliosi. Grazie a diversi contributi pubblicati nel bollettino comunale “Grabserblatt”, gli abitanti hanno compreso l’importanza delle aree verdi gestite in modo naturale all’interno del concentrico urbano. È inoltre previsto un opuscolo informativo con indicazioni pratiche. Alcuni proprietari di giardini hanno già ricevuto informazioni e consulenza. Il comune punta così a ottenere un effetto moltiplicatore.

Ingredienti: che cosa serve per un buon risultato

Per rendere possibile una gestione del verde orientata a principi ecologici all’interno del comune, è necessario che i collaboratori del servizio manutenzione del verde siano disponibili a ripensare il loro modo di lavorare. Perché dare più spazio alla natura negli insediamenti significa ad esempio cambiare tempi e modalità degli sfalci e delle potature. È importante informare le persone sui motivi e i vantaggi connessi al cambiamento dell’aspetto delle aree verdi e garantirsi per tempo il sostegno della politica.

Attenzione! Qui potrebbero sorgere difficoltà

Difficilmente il tema “Natura all’interno degli insediamenti” potrà affermarsi ai primi posti nella scaletta di priorità delle persone, pur tuttavia è vero che si va diffondendo sempre più la tendenza a gestire il proprio giardino con un’impostazione naturalistica. Un approccio positivo e orientato al contesto socioculturale della popolazione sfrutta queste potenzialità e contribuisce a richiamare l’attenzione sul tema. Qualche difficoltà può sorgere nella collaborazione con i progettisti degli spazi verdi. Non tutti riconoscono il valore di una gestione del verde orientata a principi ecologici e dell’impiego di piante autoctone e amiche degli insetti.

Membri: Grabs/CH

Rudolf Lippuner
Grabs/CH
0041 81 750 35 22
rudolf.lippuner@grabs.sg.ch