RispettiAMO la natura
© Comunità Montana del Friuli Occidentale/I

RispettiAMO la natura

capire la natura, rispettarne i limiti

Combinando conoscenze teoriche ed esperienze artistiche della natura, del paesaggio e della biodiversità, si sviluppa una coscienza radicata della dimensione sensibile dell’ambiente naturale.

Risultati. Che cosa abbiamo raggiunto 

Con il progetto “RispettiAMO la natura” la Comunità Montana ha messo in rete partner esteri e locali per promuovere interventi a favore del territorio locale e dell’ambiente dando priorità ai giovani e alle loro capacità per favorire stili di vita che rispettino l’ambiente e aiutino le future generazioni ad avere una mentalità in armonia la natura. Grazie alla collaborazione con diverse scuole, è stato possibile raggiungere 266 ragazze e ragazzi

In una prima fase gli insegnanti hanno avvicinato i ragazzi alle tematiche ambientali. Essi hanno imparato che cosa è la biodiversità e che cosa accade quando la diversità va persa. Hanno appreso come in passatole attività umane rispettassero la natura e come anche oggi per la protezione di piante e animali è importante che noi rispettiamo i nostri limiti – ad esempio quando nella pratica di attività sportive si deve rimanere all’interno delle piste e dei percorsi tracciati.

Il progetto è proseguito con i laboratori di Land Art, nel corso dei quali i giovani hanno dato spazio alla loro creatività realizzando opere sul tema della natura utilizzando materiali reperiti sul campo. Sono così state realizzate quattro opere di Land art lungo la pista ciclabile tra Polcenigo e Claut. Il confronto con la natura ha rafforzato il legame emozionale dei giovani con il loro ambiente.

Ingredienti: che cosa serve per un buon risultato

Combinando conoscenze teoriche ed esperienze artistiche della natura, del paesaggio e della biodiversità, si sviluppa una coscienza radicata della dimensione sensibile dell’ambiente naturale. Di primaria importanza è stato l’impegno e l’entusiasmo degli insegnanti, un fattore che ha favorito l’elevata partecipazione dei ragazzi, sia a livello numerico che qualitativo

Lo scambio internazionale nell’ambito di dynAlp-nature ha rafforzato l’impegno della regione su questi temi e ha portato nuove idee.

Rita Bressa
Comunità Montana del Friuli Occidentale/I
0039 427 76 038
info@cm-friuli-occidentale.regione.fvg.it