Una casa per il gambero di fiume.
© Budoia/I

Una casa per il gambero di fiume.

Un ambiente fluviale viene reso agibile alla fruizione del pubblico e con la riqualificazione viene ripristinato un habitat in grado di ospitare meglio piante e animali.

Risultati. Che cosa abbiamo raggiunto

Grazie al progetto è stato riaperto il sentiero naturalistico della località Gor, che da Budoia conduce a Polcenigo. Il sentiero, che era chiuso da tempo a causa di un impianto di depurazione che interessava l’area, è stato allestito come percorso naturalistico-didattico che informa sulla flora e la fauna della zona. Sono programmati altri interventi per migliorare la qualità delle acque e creare un habitat in grado di ospitare diverse specie, come ad esempio il gambero di fiume.

Ingredienti: che cosa serve per un buon risultato

Diverse misure di sensibilizzazione si prefiggono di far conoscere il valore dell’ambiente fluviale a cittadini, operatori turistici e turisti. Occorre infatti promuovere una presa di coscienza in modo da garantire la conservazione dell’ambiente naturale a lungo termine e un rapporto rispettoso con le zone umide. A tale scopo sono state programmate manifestazioni, sopralluoghi con un botanico e opuscoli informativi sulla flora e la fauna. Grazie all’iniziativa, persone che da anni non mettevano piede nell’area hanno riscoperto questa caratteristica zona umida.

Membri: Budoia/I

Gianpaolo Gava
Budoia/I
0039 4 34 67 19 32
ufficio.tecnico@com-budoia.regione.fvg.it