speciAlps

Progetti / speciAlps
speciAlps
@ Markus Burtscher

Obiettivo del progetto

Riconoscere gli ambienti naturali di pregio, preservarli e valorizzarli sono gli obiettivo del progetto “speciAlps”. Esso si rivolge alle regioni invitandole a promuovere la ricchezza naturalistica nello spazio alpino a livello intercomunale e a favorire esperienze a contatto con la natura nella vita di tutti i giorni.

Durata del progetto: 2017 - 2020
Partner: CIPRA International
Contributo: € 212.155
Temi: Protezione della natura e tutela del paesaggio
Sostenitori: Ministero federale tedesco per l´ambiente, la protezione della natura, le costruzioni e la sicurezza nucleare (BMUB)

Prati magri, torbiere, siepi, biotopi o boschi sono esempi di ambienti naturali di pregio che grazie alla loro diversità danno un grande valore ai comuni nello spazio alpino. Essi costituiscono l’habitat per gli animali e allo stesso tempo sono apprezzati dall’uomo per l’attrattività e la qualità della vita offerte da spazi naturali ecologicamente efficienti. Le potenzialità di questi ambienti sono ben lungi dall’essere pienamente sfruttate – ogni comune ha quindi grandi possibilità di intervento!

Riconoscere gli ambienti naturali di pregio, preservarli e valorizzarli sono gli obiettivo del progetto “speciAlps”. Esso si rivolge alle regioni invitandole a promuovere la ricchezza naturalistica nello spazio alpino a livello intercomunale e a favorire esperienze a contatto con la natura nella vita di tutti i giorni. In quattro regioni pilota saranno costituiti team sulla ricchezza naturalistica. Animatori locali appositamente preparati forniranno loro consulenza individuale ed accompagneranno questi team nella realizazzione del progetto. Le aree verdi potrebbero per esempio diventare dei biotopi o praterie magre, si potrebbero realizzare dei percorsi tematici, oppure si potrebbero piantare delle fasce verdi lungo campi e i terreni agricoli.

Un tema centrale del programma di lavoro pluriennale della Convenzione delle Alpi è la ricchezza naturalistica. Con il progetto “speciAlps” CIPRA International e la Rete di comuni “Alleanza nelle Alpi” vogliono dare un contributo nei prossimi tre anni. “speciAlps” si avvale del sostegno del Ministero federale tedesco per l’ambiente, la protezione della natura, le costruzioni e la sicurezza nucleare (BMUB) e si appoggia al programma “Naturvielfalt in der Gemeinde” (Ricchezza naturale nel comune” del Vorarlberg/AT.