La rete per i comuni alpini

Notizie

Un anno fuori dal comune ma ricco di eventi volge al termine

Vi auguriamo un sereno Natale da trascorrere in buona salute e un felice anno nuovo!
©Eva Prezel. Assalto alla gola di Vintgar in Slovenia: la gestione dei flussi di visitatori è stato uno dei temi principali della conferenza sul turismo all’aria aperta. (c) Eva Prezelj, Triglav National Park photo archive

Turismo all’aria aperta come nuovo fenomeno mainstream

Pandemia da Covd-19, digitalizzazione e salute: sempre più persone trascorrono il loro tempo libero in montagna. In occasione della conferenza online “Turismo all’aria aperta con vista sul futuro” del 16 e 17 novembre 2020, esperti del mondo scientifico e professionale hanno discusso di come il turismo sostenibile e socialmente compatibile nella regione alpina possa avere successo.

L’autosufficienza e la cooperazione sono la chiave per la sopravvivenza dei piccoli comuni – uno sguardo alla Slovenia

La Slovenia è un piccolo Stato che per il suo carattere tipico e pittoresco esercita una forte attrazione per i visitatori. Il turismo in Slovenia ha conosciuto negli ultimi anni un vero e proprio boom, motivo per cui i comuni alpini devono far fronte a un gran numero di visitatori. Soprattutto i turisti provenienti dai paesi asiatici hanno scoperto le bellezze naturali di questi luoghi e visitano in massa i comuni turistici delle Alpi Giulie.
©Turizem Bohinj

Incontro tra i Comuni italiani 2020

Il 16 e 17 Ottobre i comuni di Capizzone (Valle Imagna) e Dossena (Valle Brembana) hanno ospitato un incontro dei rappresentanti dell’associazione internazionale “Alleanza nelle Alpi”.
©Francesco Pastorelli

Pandemia come opportunità per la banda larga nello spazio alpino

La crisi innescata dal Coronavirus ha aumentato il grado di apprezzamento della vita nelle zone rurali. Forse siamo già al previsto punto di svolta: l’esodo dalle zone rurali si ribalta in un esodo dalle città.

Un progetto fallito conduce a risultati speciali!

Sapevamo che il tema della cooperazione tra città e campagna circostante è difficile. Non sapevamo che fosse così complicato da far fallire il progetto.

Alpi occidentali duramente colpite da maltempo

Gravi danni anche nel comune membro di Ormea.

Appuntamenti

Progetti

  • Obiettivo del progetto

    Valorizzare il potere curativo delle Alpi e delle loro risorse naturali per un turismo della salute sostenibile.

    Durata del progetto 2019 - 2022
    Partner 11 partner nelle Alpi
    Contributo 2.169.952 EUR
    Dettagli del progetto
  • Obiettivo del progetto

    Il Partenariato Alpino per Azioni Locali per il Clima (ALPACA) si basa sull’idea che i comuni e gli enti locali svolgono un ruolo chiave nella mitigazione e nell’adattamento ai cambiamenti climatici. In questa azione essi ottengono un forte sostegno da varie organizzazioni come le agenzie per il clima e l’energia, le reti e i ricercatori.

    Durata del progetto 2019 - 2020
    Partner CIPRA International, Città alpina dell'anno
    Contributo € 60.000
    Dettagli del progetto
  • Obiettivo del progetto

    BeeAware! si prefigge di coinvolgere attivamente i comuni alpini nella protezione delle api e di migliorare così le basi vitali delle api mellifere e selvatiche. Le api dipendono da una ricca biodiversità. Per sopravvivere le diverse specie di api hanno bisogno di diverse specie di piante, di luoghi adatti alla nidificazione e di punti di abbeverata. Una protezione complessiva delle api deve perciò operare per tutelare, migliorare e ampliare lo spazio vitale di questi fondamentali impollinatori.

    Durata del progetto 2018 - 2019 (completato)
    Partner CIPRA International
    Contributo € 680.000,00
    Dettagli del progetto
  • Obiettivo del progetto

    Riconoscere gli ambienti naturali di pregio, preservarli e valorizzarli sono gli obiettivo del progetto “speciAlps”. Esso si rivolge alle regioni invitandole a promuovere la ricchezza naturalistica nello spazio alpino a livello intercomunale e a favorire esperienze a contatto con la natura nella vita di tutti i giorni.

    Durata del progetto 2017 - 2020
    Partner CIPRA International
    Contributo € 215.155,00
    Dettagli del progetto

Stimmen aus dem Netzwerk


Claudia Robinigg

„La Rete è una possibilità straordinaria di farsi informare e seguire da persone qualificate. Lo scambio con altri membri è un grande arricchimento e fornisce anche motivazioni per la propria attività comunale. “